Oggi la Cucina di Bacco vi consiglia un antipasto molto particolare: il sedano rapa dorato gratinato con burro e parmigiano.

Questo contorno – o volendo piatto unico –  è facilissimo da preparare, vi basterà lavare, sbucciare e tagliare a fettine – la radice del sedano rapa – cuocerla in acqua salata, scolarla e far dorare poi le fettine del sedano rapa in padella nel burro fuso. E a cottura quasi terminata, cospargere le fette con grana padano grattugiato, che si dovrà sciogliere completamente sull’ortaggio.

Il sedano rapa – per chi non lo sapesse – è un ortaggio a ciclo biennale di cui si consuma solo la radice. Il nome scientifico è Apium graveolens var. rapaceum, ma normalmente è conosciuto anche come sedano di Verona. E’ una specie derivante dal più popolare sedano da coste ed è conosciuto molto di più al nord Italia che al sud.

Il sedano rapa viene utilizzato in cucina per farne delle zuppe, lesso, impanato o fritto. Costituito quasi al 90% da acqua, il sedano rapa ha pochissime calorie, ed è adatto per chi è a dieta. E’ depurativo, diuretico e ricco di sali minerali e fibre!

Sedano Rapa dorato con burro e parmigiano


 

La ricetta del sedano rapa dorato gratinato con burro e parmigiano

Ingredienti per 4 persone: 2 sedani rapa – 50 grammi di burro – grana padano grattugiato – sale.

1- Sbucciate con cura il sedano rapa, lavatelo e tagliatelo a fettine o a spicchi. Scottate poi il sedano rapa in acqua leggermente salata, facendolo cuocere al dente e scolatelo.

2 -Prendete una padella e fatevi sciogliere il burro, per poi far diventare dorate le fettine di sedano rapa a fiamma bassa. Negli ultimi minuti di cottura spolverate i sedani rapa con del grana grattugiato facendolo fondere sulla superfice dei sedani. Spegnete il fuoco e mettete i sedani rapa dorati in un piatto da portata.

Sedano rapa dorato al parmigiano


Vota la Ricetta
[Total: 0 Average: 0]

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *