Gli spaghetti al sugo di triglie sono ottimi specie se le triglie utilizzate per la loro realizzazione sono fresche e di buona qualità.  Un piatto semplice ma dal sapore intenso, perfetto per tutte le stagioni in particolar modo per il periodo estivo, perché è leggero e non appesantisce.

Molto conosciuti e apprezzati in alta Toscana ma anche nella Versilia ed in Sicilia, gli spaghetti al sugo di triglie sono caratterizzati da un delizioso sughetto al pomodoro in cui poter fare la scarpetta una volta che avrete mangiato tutta la pasta!

La triglia è un pesce forse poco considerato rispetto ad altri ma ha molti pregi: possiede infatti carni molto delicate e tenere, oltre che, saporite, inoltre, è leggera e facilmente digeribile, è perfetta per preparare il classico brodetto o da fare in umido, senza dimenticare che la testa può essere utilizzata insieme ad altri scarti di pesce per fare il fumetto con cui bagnare, ad esempio, i vostri risotti al sapore di mare.

Unica accortezza è quella di stare attenti alle spine prima di cucinarle e cercare di rimuoverle tutte accuratamente. In alternativa, fatevele pulire dal vostro pescivendolo di fiducia, così dimezzerete anche il tempo di preparazione.

Esistono due tipi di triglie: di scoglio e di fango; la differenza è che le prime abitano i fondali rocciosi, sono di dimensioni maggiori e presentano un colore rosso più intenso (e costano di più!!), le seconde abitano i fondali fangosi e sono più piccole.

Quindi scegliete bene quando andrete ad acquistarle!

Ma vediamo come fare per cucinare questo primo mediterraneo che vi farà spendere poco, ma che vi delizierà il palato…

Spaghetti con le triglie

Ingredienti per 4 persone

400 grammi di spaghetti
Uno spicchio di aglio
2 triglie
3 cucchiai di salsa di pomodoro
Un mazzetto di prezzemolo fresco
Mezzo bicchiere di vino bianco
Olio extravergine di oliva
Sale
Pepe


Preparazione degli spaghetti al sugo di triglie

  • Lavate accuratamente le triglie sotto l’acqua fredda corrente.
  • Eliminate quindi la testa di ognuna di esse, privatele delle interiora, della lisca centrale e squamatele.
  • Ora, sfilettatele delicatamente con l’aiuto di un coltellino affilato.
  • Successivamente, prendete una padella e mettete al suo interno dell’olio extravergine di oliva e fate rosolare bene i filetti di triglia, unendovi anche un trito fine di aglio e prezzemolo fresco.
  • Bagnate con del vino bianco il pesce, lasciando che evapori completamente per poi salare e pepare.
  • Con l’aiuto di un mestolo di legno, riducete le triglie in piccoli pezzi.
  • Versate quindi nel sugo di triglie anche la passata di pomodoro e mescolate bene il tutto con il mestolo di legno.
  • Intanto, fate cuocere gli spaghetti in una pentola capiente, piena di acqua bollente salata.
  • Quando la pasta sarà cotta ma ancora al dente, scolatela bene e tuffatela in padella insieme al condimento al sugo di triglie.
  • Fate saltare gli spaghetti al sugo di triglie per alcuni secondi e serviteli ancora caldi e fumanti.

    spaghetti con le triglie 1

 


Vota la Ricetta
[Total: 0 Average: 0]

Articoli consigliati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *