Melanzane a funghetto con i pomodori: ricetta alla napoletana

Le melanzane a funghetto conosciuti in Campania – la loro città d’origine –  anche come “mulignane a fungetiello” sono un tipico contorno estivo, da accompagnare a carni di ogni genere. Si preparano sia nella variante al sugo – come in questo caso – che in bianco. Il nome “a funghetto” deriva dalla forma in cui vengono tagliate le melanzane, ossia a piccoli pezzi, che ricordano appunto le sembianze di piccoli funghi.

La preparazione è molto semplice, poco costosa ma il risultato è fantastico! Si tratta di melanzane tagliate a cubetti, prima fritte e poi passate in padella con pomodoro e basilico fresco, cosa che conferisce alle melanzane colore e profumo.


Le melanzane a funghetto poi, sono perfette per condirvi la pasta, arricchita da parmigiano o ricotta salata stagionata e grattugiata. Si prestano a farcire bruschette o crostini, oppure, ad essere il ripieno di gustosi panini o ancora a fare dei finger food, in piccole mono porzioni, preparati in apposite ciotoline di ceramica per dei buffet casalinghi.

Senza contare che si conservano per più giorni in contenitori ermetici di plastica, deposti in frigo e che possono essere gustate sia tiepide che fredde, ottime quindi sia in estate che in inverno.


Per preparare le melanzane a funghetto vi consigliamo di acquistare melanzane a buccia scura di piccole dimensioni, che hanno la polpa più soda e contengono meno semi al loro interno.  Se amate il piccante potete aggiungere anche un peperoncino.

Per una frittura ottimale è preferibile mettere le melanzane tagliate a dadini e ancora crude in uno scolapasta, cosparse di sale e con un peso sopra, tenendole così per circa mezz’ora, per poi sciacquarle, asciugarle per bene e infine friggerle. Il questo modo perderanno buona parte del loro sentore amarognolo, tipico delle melanzane.

Preparazione delle melanzane a funghetto

Ingredienti per 4 persone: 2 melanzane grandi – Olio di oliva – 500 grammi di pomodorini pachino – uno spicchio di aglio – foglie di basilico fresco – sale

  1. Lavate le melanzane sotto l’acqua corrente, privatela del picciolo e fatela a cubetti non molto piccoli.
  2.  Ora, prendete una padella e mettete al suo interno abbondate olio d’oliva, in cui farete friggere le melanzane.
  3.  Una volta che le melanzane saranno fritte, prendete con l’aiuto di una schiumarola, scolatele e mettete per il momento da parte in una zuppiera.
  4. Intanto, lavate i pomodorini, privandoli del picciolo e tagliateli a metà.
  5. Fate soffriggere uno spicchio d’aglio pelato nella stessa padella in cui avete fritto le melanzane.
  6. Una volta che lo spicchio d’aglio sarà rosolato, toglierlo dalla padella e mettetevi al suo interno i pomodorini tagliati a metà e delle foglie di basilico fresco.
  7.  Salate e lasciate cuocere i pomodorini per 10 minuti.
  8. Trascorso questo tempo, unitevi anche i tocchetti di melanzane fritti precedentemente e lasciate cuocere per qualche minuto ancora.
  9.  Decorate le melanzane a funghetto con pomodorini con qualche foglia di basilico fresco prima di servirle in tavola.

Facebook


Questo articolo è stato letto 328 volte.


Leggi anche...