Oggi, pasta con ragù di maiale al pomodoro alla calabrese. In inverno –  e più precisamente da fine dicembre agli inizi di febbraio – in Calabria si preparano vari insaccati con la carne di maiale, che in questo periodo vengono macellati per farne tante specialità, che poi verranno gustati fino all’anno seguente.

Salsicce, soppressata, gelatina di maiale, ciccioli, costine al sugo, involtini di braciole sono solo alcune delle prelibatezze che si realizzano con la carne di maiale appena lavorata. Naturalmente, con la parte migliore della carne di maiale non si può non condire delle linguine al pomodoro.

Con dei pezzettoni di polpa di maiale si fà infatti, la pasta con ragù di maiale al pomodoro alla calabrese. Il ragù di maiale al pomodoro si può infatti mangiare da solo come secondo piatto, oppure, come in questo caso si può mangiare insieme a delle linguine al sugo o degli spaghetti come sostanzioso primo piatto o anche come piatto unico.

Ingredienti per 4 persone

500 grammi di linguine
300 grammi di polpa di maiale
Una scatola di passata di pomodoro
Olio extravergine di oliva
Uno spicchio di cipolla bianca
Prezzemolo trito
Sale
Pecorino grattugiato fresco


Preparazione della pasta con ragù di maiale al pomodoro alla calabrese

  • Prendete una padella dai bordi alti e abbastanza grande e mettetevi al suo interno dell’olio extravergine d’ oliva.
  • Aggiungete quindi la cipolla bianca pelata e tritata finemente.
  • Fatela rosolare per pochi minuti, fino a quando diventerà traslucida, rigirandola con un mestolo di legno.
  • Ora, unite la polpa di maiale tagliata a pezzi grossolani e fatela dorare per circa 5 minuti da entrambi i lati.
  • Versate in padella la passata di pomodoro, bagnando il sughetto – se occorre – con mezzo bicchiere di acqua.
  • Salate il tutto e aggiungete un manciata di prezzemolo fresco tritato.
  • Rimestate il ragù di maiale al pomodoro alla calabrese con un mestolo di legno e fate cuocere il tutto fino a quando la carne al sugo risulterà morbida.
  • Intanto, fate cuocere la pasta in abbondante acqua bollente salata e una volta pronta, scolatela ancora al dente.
  • Infine, tuffate la pasta all’interno della padella con il ragù di maiale al pomodoro alla calabrese, insaporitela con l’aggiunta di abbondante pecorino grattugiato fresco, rimestate tutto nuovamente e impiattate la pasta con ragù di maiale al pomodoro alla calabrese, servendola ancora calda e fumante.Pasta con ragù di maiale al pomodoro alla calabrese