Di spaghetti alla jonica ne esistono due versioni distinte e separate. Una è quella che vi proponiamo noi della Cucina di Bacco, di provenienza pugliese e che ha tra i suoi ingredienti, naturalmente gli spaghetti, e poi, pomodori, olive verdi, zucchine, filetti di acciughe, pecorino grattugiato e capperi sott’aceto.

L’altra invece è una ricetta calabrese – che vi illustreremo più in là – che viene preparata con spaghetti, pomodori freschi, peperoni dolci o piccanti, guanciale di maiale e pecorino grattugiato.

Ma vediamo come si fanno gli spaghetti alla jonica nella versione pugliese…

Ingredienti per 4 persone

360 grammi di spaghetti
8 pomodori maturi
2 zucchine
12 olive verdi
2 spicchi di aglio
4 filetti di acciughe
Un cucchiaio di capperi sotto aceto
Pecorino grattugiato
Un rametto di basilico
4 cucchiai di olio extravergine di oliva
Sale
Pepe


Preparazione degli spaghetti alla Jonica

  • Prendete una padelle e ponete al suo interno dell’olio extravergine di oliva.
  • Poi aggiungete due spicchi di aglio, spellati e schiacciati, facendoli soffriggere.
  • Quando avranno preso un bel colorito, toglieteli dalla padella e unite le zucchine tagliate a rondelle sottili, precedentemente lavate sotto l’acqua fredda corrente e spuntate.
  • Con l’aiuto di un mestolo di legno, mescolate le zucchine facendole cuocere per 5 minuti.
  • Unite quindi i pomodori pelati a cui avrete tolto tutti i semi interni, tagliandoli a dadini.
  • Salate e abbassate il fuoco, ricordandovi di icoperchiare la padella e far cuocere il condimento della pasta per altri 15 minuti ancora.
  • Trascorso questo tempo versatevi anche le olive verdi denocciolate e fatte a metà, i capperi dissalati sotto acqua fredda corrente, le foglie di basilico fresco spezzettate con le mani e i filetti di acciughe, anch’esse sminuzzate grossolanamente con le mani.
  • Fate cuocere il sughetto ancora per 5 minuti prima di spegnere i fornelli, poiché il sugo dovrà addensarsi bene.
  • Intanto, fate cuocere gli spaghetti in abbondante acqua salata e scolateli ancora al dente per poi versarli in padella con il condimento.
  • Mescolate bene i vostri spaghetti alla jonica e arricchiteli ulteriormente con l’aggiunta di pecorino grattugiato fresco e un po’ di pepe dal mulinello.

    spaghetti alla jonica

Stampa la ricetta