La pasta al nero di seppia si può preparare con o senza pomodoro. La tradizione vuole che venga preparata o con i classici spaghetti o con le più delicate linguine. Stranamente questo piatto ha una doppia origine. Si dice infatti che nacque in Sicilia nelle famiglie dei marinai, dove le donne per non buttare via nulla dalle seppie pescate dai loro mariti, utilizzavano perfino l’inchiostro contenuto nelle sacche dei molluschi, per ottenere una succulenta pasta. Ma la pasta al nero di seppia è conosciuta e apprezzata fin da tempi lontani, anche sulla laguna di Venezia, dove il nero di seppia viene tradizionalmente utilizzato come condimento dei bigoli o dei tocchetti di seppia e dove, ancora oggi, anche il riso al nero di seppia è un piatto rinomato d’appartenenza croata. Si narra infatti che i croati crearono questo piatto utilizzando il riso importato in questa nazione costiera dai ricchi mercanti veneziani. Ma eccovi le due versioni tradizionali degli spaghetti al nero di seppia, con il pomodoro e senza pomodoro.

Ingredienti per 4 persone: 350 grammi di seppie piccole – vescichette di inchiostro – 300 grammi di pomodori – prezzemolo – un spicchio di aglio –  olio extravergine di oliva – peperoncino in polvere (a piacere) – sale.

La preparazione degli spaghetti al nero di seppia con pomodoro

Lavate i pomodori, scottateli, spellateli e poi tritatene grossolanamente la polpa. Poi pulite le seppie privandole degli occhi, degli ossi e delle vescichette d’inchiostro senza romperle. Ora lavate i molluschi e tagliateli a striscioline non troppo sottili.


Prendente un pentola e fatevi soffriggere l’aglio trito con qualche cucchiaio di olio per poi aggiungervi le seppie con un mestolo di acqua calda e continuare la cottura per circa 15 minuti.  Aggiungete la polpa dei pomodori e proseguite la cottura per 20 minuti. Subito dopo, unitevi le vescichette con l’inchiostro, il prezzemolo tritato, il sale e il peperoncino in polvere, lasciando cuocere il sughetto al nero di seppia per qualche minuto.

Preparazione degli spaghetti al nero di seppia senza pomodoro

Per la preparazione della pasta al nero di seppie senza l’aggiunta di pomodoro vi basterà seguire il procedimento sopra riportato. Aggiungendo quindi al posto della polpa di pomodoro o un poco di vino bianco secco che dovrà cuocere con le seppie oppure con l’aggiunta di qualche mestolo di brodo caldo al posto del vino bianco.

spaghetti al nero di seppia

Stampa la ricetta